lunedì 24 febbraio 2014

Fra i grandi dell'Aikido... avrai un qualche posto?

Morihei Ueshiba, O' Sensei - Aiki Kaiso [1883 - 1969]




Kisshomaru Ueshiba, Aikido Doshu [1921- 1999]




Koichi Tohei, 10º dan [1920 - 2011]




Morihiro Saito, 9º dan [1928 - 2002]




Gozo Shioda, Yoshinkan Aikido Kaiso [1915 - 1994]




Rinjiro Shirata, 10º dan [1912 - 1993]




Seigo Yamaguchi, 9º dan [1924 - 1995]




Nobuyoshi Tamura, 9º dan  [1933 - 2010]




Soji Nishio, 9º dan [1927 - 2005]




Michio Hiktsuki, 9º dan [1923 - 2004]




Noriaki Inoue [1902 - 1994]



Questi sono solo una decina dei "Grandi dell'Aikido" del passato... 

ma l'elenco sarebbe potuto continuare molto a lungo, oltre ad estendersi ai personaggi importantissimi dell'Aikido odierno!

Questo post tuttavia non è dedicato a loro, ma a voi che ci leggete.

Ci chiedevamo: quanti di voi avrebbero piacere di poter essere ricordati per quanto hanno fatto per la disciplina che stanno praticando?

Non per vana gloria, intendiamo ovviamente... ma quanti di voi credono realmente di avere i "numeri" per poter registrare video come questi, che possano essere di qualche utilità agli Aikidoka che verranno in futuro, esattamente come noi utilizziamo quelli sopra (e molti altri ancora) per le nostre "fonti di ispirazione"?

La domanda è tutt'altro che banale e ci preme rivolgervela poiché abbiamo l'impressione di essere capitati in un'epoca dalle "passioni tristi"... TRISTI come quelle di coloro che pensano che non potranno mai fare la DIFFERENZA, nonostante tutto il loro impegno.

Anche questi personaggi, quando hanno fatto il loro primo shikko o ukemi, non avevano la garanzia di diventare "grandi dell'Aikido".

Anche loro non sapevano che sarebbero stati filmati e quindi rivisti su YouTube dalle future generazioni dei praticanti...

... molti di loro sono morti senza nemmeno forse sapere che cos'è YouTube!!!

Non quindi un impegno finalizzato a "diventare famosi", ma un coinvolgimento mirato ad essere parte del processo ATTUALE dell'Aikido... nel nostro piccolo e quotidiano.

Troppi sono quelli che vanno all'inseguimento infinito dei grandi nomi del passato, senza avere compreso che ORA TOCCA A NOI: l'Aikido che verrà consegnato alle future generazione ora PASSA NELLE NOSTRE MANI!

Questa non vuole essere - lo ripetiamo - un'incitazione a fare stranezze con il fine di emergere, ma uno sprono forte ad assumerci le NOSTRE responsabilità ed a calzare al meglio i nostri ruoli, esattamente come non anno avuto dubbi nel fare i grandi nomi che sfilavano poco più sopra.

Il "qui ed ora" talvolta è più pregnante ed essenziale che il passato... e questo è qualcosa di cui ogni Aikidoka ed Insegnante dovrebbe tenere sempre presente.

"L'inseguimento" dei miti puoi aiutare per darci l'esempio e la giusta direzione... in giapponese essi si chiamano [元立ち] "motodachi"... ma nessuno ci esumerà mai dal percorrere la strada fino in fondo con LE NOSTRE GAMBE.

Altrimenti ci poniamo solo limiti "preconfezionati", dicendoci che non saremo mai in grado di eguagliare la grandezza dei Maestri del passato... e questo - oltre che FALSO - crediamo sia molto offensivo della loro memoria...

Loro forse avrebbero volentieri desiderato essere superati, per il bene dell'Aikido... non pensate?




"Frontiere? Non le ho mai viste.
Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone"
[Thor Heyerdahl Sensei]

1 commento:

Osvaldo Righetto ha detto...

Credo che ognuno di noi, debba conoscere il passato e le sue leggende....io, non sarò mai una leggenda, ma, potrò. ricordarli e parlare di loro a chi verrà ...per continuare la tradizione.
Già oggi ci sono tanti illustri Maestri che hanno raccolto questa eredità ...per noi parlerà il tempo....
il mio Sensei dice, che quello che Lui è, lo si capirà. attrverso i suoi allievi....
bisogna essere umili, per essere grandi.
Ma dobbiamo dare il meglio non per esser qualcuno ma per l‘arte che pratichiamo.