lunedì 8 dicembre 2008

La bibliografia italiana sull'Aikido


Da oggi Aikime vi offre un nuovo servizio on-line permanente, ossia i link diretti a tutti le pubblicazioni italiane sull’Aikido.

Grazie alla preziosa opera svolta da Anobii, una sorta di Wikipedia dei libri, è possibile gratuitamente accedere ad una libreria virtuale in cui si trovano tutte le informazioni utili su ciascun testo (autore, editore, anno di pubblicazione, numero pagine, prezzo, recensione, punti vendita on-line per acquistarlo…).

Noi abbiamo creato un vero e proprio reparto virtuale legato all’Aikido, radunando tutti i volumi pubblicati nel nostro paese fino a dicembre ’08 e che verrà progressivamente aggiornato con il trascorrere del tempo.

Troverete i link diretti alle opere al fondo della colonna destra di Aikime.

Per ora quasi cinquanta scritti recensiti, ancora attualmente in vendita, provenienti da ogni scuola.
Ciascuno potrà accedere ad ogni informazione e addirittura migliorarla, implementarla o cambiarla. E’ possibile creare legami con altri lettori interessati allo stesso volume (in questo caso, come una sorta di Facebook dei libri..), scambiarsi informazioni o semplicemente avvicinarsi più facilmente a quanto è attualmente disponibile sul mercato in fatto di libri sull’Aikido in italiano.

Le risorse on-line rappresentano oggi un ausilio enorme all’approfondimento ed alla ricerca personale, perciò ci è sembrato fondamentale interessarci alla carta stampata, oltre a Video o siti Web.

Scrivere sull’Aikido non è un compito da poco, lo diciamo alla luce della nostra timida esperienza editoriale, ed in generale non è saggio pensare che dai libri sull’Aikido si possa apprendere come in un Dojo.
Esistono tuttavia importanti nozioni, di carattere storico, filosofico e tecnico che possono ben essere resi dalla carta stampata
, che offre a ciascun Aiki-nauta la possibilità di leggere ciò che non c’è sempre tempo di dire a lezione, così come di fissare un importante punto tecnico in una foto di un grande insegnante che esegue le tecniche in modo chiaro ed efficace.

Paradossalmente, chi ha un po’ di esperienza sa anche che non è spesso agevole imparare da una sequenza fotografica se prima non si è avuta occasione di esaminare una tecnica in modo più diretto e pratico, così come sa che molte dissertazioni storiografiche o filosofiche possono rischiare di rimanere nozioni infruttuose stampate solo su un foglio, ma tuttavia crediamo fermamente che la passione per la lettura porti realmente un valore aggiunto alla nostra Arte, in termini di cultura, condivisione di esperienze e di idee, stimoli alla ricerca personale.

L’Aikido è forse una realtà per sua natura così dinamica, che ogni parola scritta nero su bianco rischia di essere giudicata sempre un po’ sorpassata, parziale o discutibile, per suo stesso limite… ma i libri sanno anche essere gli amici più preziosi nei momenti di relax, solitudine, approfondimento.

Un invito quindi a sfogliare la prima Aiki-pagina, dopo aver cercato il testo che fa per voi fra le opere scritte da molti Autori prestigiosi, italiani e non, che hanno fatto dell’Aikido il ticchettio che scandisce/ha scandito il loro tempo fra noi.

(nelle foto la libreria presente nelle stranze della casa di Morihei Ueshiba, O' Sensei)

3 commenti:

faustotorpedine ha detto...

Parole sante e ottima iniziativa. All'Aikido (come a molte altre cose)ci si arriva da strade diverse, anche dai libri, e dal tatami cominciano altri percorsi che a volte vanno a finire nei libri. Ma non finiscono davvero...
Ciao FT

Anonimo ha detto...

Dovrebbero farvi un monumento! Questo blog è la miglior risorsa sull'aikido che abbia mai visto!
Complimenti (rinnovati perchè ve li avevo già fatti :-)
Chakram

Shurendo ha detto...

Grazie Chakram,
ci fa piacere leggere cosa pensi di noi.
Il nostro impegno vuole realmente e semanticamente essere quello del Samurai.
Questo nome deriva dal verbo giapponese "saburau", cioè servire... quindi noi cerchiamo di "servire" e di farlo al meglio delle nostre capacità.
Bene però constatare anche di servire a qualcosa di reale e tangibile per gli altri...
A presto.