domenica 21 ottobre 2007

始め Hajime

Come iniziare un'attività che potrebbe forse già durare dalle origini del tempo?

Come trovare spunti nuovi, interessanti, inediti da proporre e scambiare sul sottile e profondo equilibrio chiamato oggi AIKIDO?

Forse rilassandosi... ridimensionando le aspettative e la tendenza stessa a voler "tenere" molti risultati sotto il proprio controllo, in modo tale da essere più sensibili alle onde di energia che fluiscono liberamente, percependo le loro correnti ed i loro moti improvvisi... talvolta così piacevoli e talaltra pericolosi, tanto da renderli così imprevedibilmente "vivi".

Perciò, con una tavola da AIKI-surf, iniziano le escursioni sul KI NO NAGARE ("il fluire del ki").

Marco Rubatto [Shurendo]

2 commenti:

faustotorpedine ha detto...

ti auguro un buon ki no nagare pure sul web

aikiclaudia ha detto...

...come hai scritto...da qualche parte bisogna iniziare...e la cosa bella e stimolate è che poi non tutto finisce ma fluisce cambia si trasforma e magari ritorna...buon viaggio e scoperte!